Privacy Policy
Ultima modifica: 23 Dicembre 2021

Latino ludico all’I.C. “Giacomo Puccini”

Il corso di latino rivolto alle classi seconde e terze, ha come scopo specifico l’insegnamento della lingua latina partendo dai fondamenti della grammatica, dell’uso delle parole e del loro significato che è passato nella lingua italiana.

Impareremo a leggere il latino, a tradurre piccole frasi e a comprendere la vita quotidiana dei romani attraverso i loro scritti come graffiti sui muri che annunciano la bravura o meno di questo o quel personaggio, oppure la “pubblicità” per un’attività come il venditore di vino o di olio.

Impareremo attraverso i loro scritti anche quali fossero i sentimenti di questi nostri antenati, come l’amore verso una fanciulla o il dolore per la perdita di una persona cara. Ma anche “litigi” per questioni economiche o gelosie suscitate dalla bravura di qualcuno che attirava l’invidia di altri..

Inoltre e forse non tutti lo sanno, il latino non è solo quello che si impara a scuola attraverso le opere letterarie di grandi scrittori come Seneca o Cicerone, ma anche quello della gente comune. Un latino scritto spesso in corsivo e.. pieno di errori di grammatica!

Un latino che rispecchia quello parlato veramente da uomini e donne che facevano le più disparate attività: venditori di frutta e verdura, fornai, lavandaie, macellai e chi più ne ha più ne metta!

Ci sorprenderà vedere come questo latino quotidiano sia molto simile alla lingua che noi parliamo tutti i giorni: l’italiano…

Così facendo entreremo nel mondo romano che non fu solo Roma come metropoli e centro principale del vasto impero che si creò, ma anche nelle zone poste ai confini dello stesso come la Gallia (Francia), l’Iberia (Spagna), la Britannia (Inghilterra) e le calde terre dell’oriente e dell’Africa.

Un mondo che gravitava e girava comunque attorno all’economia e alla politica di quella che fu ed è anche oggi la città principale della nostra Penisola: Roma..